Progetto
Foto
Contatti
Home Page
Versione italiana
English version - Photos
Progetto
Contatti
Home Page
Tutti i marchi appartengono ai legittimi proprietari - Studio 1999 - progetto realizzato da Stefano Saldarelli - 13 Settembre 2009 - Prato IT
CONTATTI
FOTO
PROGETTO
HOME PAGE
Ingresso:
La prima foto in alto a sinistra mostra l’ingresso dell’appartamento visto dal pianerottolo del condominio. E’ una vista piuttosto suggestiva che lascia stupiti tutti coloro che vengono a trovarmi per la prima volta. Le altre foto mostrano l’ingresso dello studio con la porta scorrevole e la colonna di servizio con il “finto monitor”, tasti vari e l’orologio (quello è vero).
 
Ingresso:
Sempre nell’ingresso ho realizzato un appendiabiti particolare, ispirato alle porte presenti nelle cabine di pilotaggio delle aquile, con qualche piccola personale libera interpretazione. Il supporto è un pannello di forex bianco da 1cm, sagomato con plotter fresa. La stampa, come praticamente tutti i lavori prodotti in digitale, è stata realizzata da IL COPIONE di Prato, che approfitto di ringraziare per l’immensa disponibilità e amicizia dimostrata.
Ingresso:
I due dettagli mostrano “il finto monitor” e l’orologio.
Il primo l’ho realizzato prendendo del plexiglass opalino sul quale ho applicato una stampa backlight che rappresenta la schermata del monitor di Alpha. Dietro, ho applicato dei led IKEA (rif. prodotto: DIODER). L’orologio invece sfrutta un meccanismo a pile.
Particolari - “apri porte”
Le tre foto mostrano altrettante soluzioni che ho adottato per riprodurre i pannelli di controllo delle porte della base lunare Alpha.
Alcuni di questi, la prima foto e la terza, sono solo scenografici (stampa digitale, forex nero da 5mm., sagomature, lamina anti graffio), altri, come nel caso della foto di centro, sono anche funzionali. A questo ho applicato un interruttore Ticino che comanda la luce del mio ufficio
Particolari
La base lunare Alpha è caratterizzata da molti elementi grafico-estetici che la rendono quasi “reale”. Mi sono divertito a trovare soluzioni che potessero riprodurre le medesime sensazioni. Dalle diciture sopra le porte, alle maniglie dei pannelli dei computer (IKEA - rif. ATTEST), fino ai pannelli luminosi con le riproduzioni delle indicazioni della linea di servizio dei “travel tube”
Lo studio
Qui siamo nel cuore della mia base Alpha. La prima immagine mostra una panoramica di due pareti della stanza dove lavoro. La seconda foto mostra un particolare del mobile IKEA (rif. BESTA) che ho modificato inserendovi un monitor, questa volta vero, con tanto di filmati e relativo audio.
Lo studio - particolari
Altri particolari dello studio. La prima foto mostra un secondo mobile IKEA che ho personalizzato con adesivi. Sul lato sinistro ho riprodotto foto NASA dello Space Shuttle, altra grande mia passione. Il mobile funge anche da parete atta a nascondere la porta scorrevole.
La seconda foto mostra l’estintore (vero), che ho trovato nel settore del “car tuning”, è uno di quelli per le auto.
Lo studio - particolari
nella prima foto mostra la parete di sinistra del mobile che nasconde la porta scorrevole e l’angolo semi circolare che riprende il design di quelli presenti nelle aquile. Questa soluzione mi ha consentito di nascondere un vano dal quale posso manutenere la porta scorrevole. La seconda foto mostra il miei modellini su uno scaffale IKEA (rif. BILLY) che ho incastonato a filo parete grazie ad una spazio che era occupato da una porta.
Lo studio - particolari
Non è una base spaziale, o comunque una scenografia che si ispira alla fantascienza, se non ci sono le luci sui pannelli alle pareti.
Quindi, ho voluto ispirarmi al design dei computer medici dell’infermeria della base Alpha, sempre con qualche libera interpretazione, ai quali ho aggiunto delle luci a led per conferire al tutto un aspetto “funzionale”.
Lo studio - particolari
Tra i vari fotogrammi ripresi dai telefilm di Spazio1999 ho salvato sul mio PC quello che vedete nella seconda foto e che ritrae un pannello di controllo dell’atmosfera della base Alpha. Mi è piaciuto e l’ho riadattato alle mie necessità, ridisegnandolo completamente e realizzando un pannellino sul quale ho inserito un interruttore Ticino per il controllo della luce dello scaffale IKEA che ho incassato a parete.
Il tavolo
Ne vado particolarmente fiero. Nel progettarlo mi sono ispirato al tavolo del comandante Koenig ma ho voluto metterci “del mio” realizzando un oggetto di arredamento usabile. Non è stato facile trovare gli artigiani in grado di soddisfare le mie richieste ma gli amici della LGD di Prato, che ringrazio per la immensa pazienza e bravura, hanno fatto centro, creando un oggetto unico, tutto di acciaio e vetro temperato.
Complementi di arredo
Dopo aver trovato 5 sedie Selene di Vico Magistretti, che avrete visto vicino al tavolo, ho spinto le mie ricerche ben oltre. Alla vigilia della messa online di questo sito, grazie a eBay, ho trovato e acquistato ben due lampade Sorella della Harvey Guzzini. Francamente avevo perso quasi la speranza di trovarle ma a pochi mesi di distanza l’una dall’altra ne ho trovata una in Italia e l’altra in Francia. Ne è valsa la pena, sono bellissime!
Complementi di arredo
Il mitico commlock (comunicatore e apri porte). Modellino in resina che ho acquistato, sempre tramite eBay, in Inghilterra. Francamente presentava non poche imperfezioni ma con pazienza, stucco, carta vetrata, colori e  qualche grafica applicata, il risultato è davvero accettabile.
Forse i più attenti avranno visto nelle foto precedenti che ho anche tre “lasergun” ancora da assemblare. Aspetto il momento giusto per farlo....
di Stefano Saldarelli
Sono lieto di presentarvi la mia
“base lunare Alpha”.
STUDIO 1999 - galleria fotografica - interni e complementi di arredo -